Perché uomini e donne non si capiscono fra di loro

“Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere” recita un antico detto popolare, divenuto persino il titolo di un bestseller di John Gray. In effetti, a volte sembra proprio così: l’universo maschile e quello femminile sono molto diversi e queste differenze sono -ahimè- spesso all’origine di litigi e incomprensioni all’interno della coppia, se non di vere e proprie rotture.

In effetti, la biologia conferma il divario fra i due sessi, perché è ormai confermato che cervello maschile e femminile funzionano in modo diverso. Il primo, infatti, avrebbe una maggiore connessione a livello dei singoli emisferi, mentre il secondo sarebbe caratterizzato da una più efficace comunicazione e interrelazione fra i due emisferi. A tale diversità naturale si aggiunge poi l’influenza culturale, che spesso porta a comportamenti standardizzati per i due generi.
Ma che cosa comporta questa diversità? Quali sono gli ambiti in cui più si fatica a comprendersi? È possibile imparare a comunicare? Leggi la lista sottostante per capire le differenze principali e avere qualche consiglio utile!

 

Perché uomini e donne non si capiscono fra di loro

1. La comunicazione: uomini e donne tendono ad utilizzare un linguaggio diverso. I primi sono più semplici e pratici, spesso dicono alla lettera ciò che pensano e prediligono una comunicazione limpida e diretta: se qualcuno vuole qualcosa, si aspettano che lo chieda senza tanti preamboli. Le donne, invece, vorrebbero che l’altro intuisse ciò che desiderano e tendono a parlare in modo più allusivo. Inoltre, esprimono con più facilità le emozioni.

Il consiglio dell’esperto: uomini, non limitatevi a prendere alla lettera ciò che dice la donna e abituatevi a dare importanza al suo comportamento e ai suoi gesti per comprendere il suo stato d’animo. Donne, tenete conto del fatto che i vostri compagni sono più diretti e schietti di voi: non aspettatevi che capiscano subito e siate disposte a spiegare la situazione in modo chiaro e poco fraintendibile.

 

2. La gestione dei problemi: gli uomini tendono a reagire alle difficoltà escogitando subito una soluzione pratica. Inoltre, tendono a soffrire meno di ansia rispetto alle loro controparti femminili. Le donne, invece, si concentrano di più sulle emozioni e sentono maggiormente il bisogno di sfogarsi e parlare con qualcuno.

Il consiglio dell’esperto: uomini, quando la vostra donna si confida con voi, non affrettatevi a darle una strategia concreta per aiutarla. Probabilmente, in questo modo la farete sentire ancora più incompresa e frustrata: è più probabile che lei voglia essere capita e si aspetti da voi ascolto e conforto. Donne, tenete conto della natura pragmatica dell’uomo e non arrabbiatevi se sembra dare poca importanza alle vostre emozioni: a modo suo, sta comunque cercando di aiutarvi.

 

3. L’affettività: gli uomini sono abituati fin da piccoli a trattenere e gestire le loro emozioni in modo che non trapelino. Inoltre, sono spinti a coinvolgersi in giochi più attivi e competitivi, dove non è necessario parlare. Le donne, invece, fin da bambine scelgono attività in cui si chiacchiera e si mostrano le proprie emozioni. Spesso, da adulte, si aspettano che i loro partner parlino di più con loro e ricercano conferme del loro amore, mentre gli uomini raccontano meno dettagli e stanno più tempo in silenzio.

Il consiglio dell’esperto: uomini, non dimenticatevi mai di dimostrare il vostro affetto alla donna, anche se lo date per scontato. Donne, non interpretate il silenzio di lui come una mancata voglia di comunicare e provate voi a stimolare la conversazione.

 

4. Sessualità: la sessualità è l’ambito in cui forse più si notano le differenze fra i due generi. Negli uomini l’eccitazione è data soprattutto, anche se non solo, da componenti fisiche e tende a sorgere spontaneamente in presenza di stimoli sessuali, soprattutto visivi. Le donne, invece, danno maggior importanza al romanticismo, all’atmosfera; dopo le fasi iniziali di innamoramento, il loro coinvolgimento dipende soprattutto dall’affetto e dalla forza del legame con il partner.

Il consiglio dell’esperto: Uomini, per attirare di più la vostra donna non puntate esclusivamente sul lato fisico, ma curate di più l’aspetto affettivo e relazionale: un regalo o una parola dolce possono far ottenere molto di più di un corpo in bella mostra! Donne, se sentite che alcuni aspetti del rapporto possono influire sulla sessualità, parlate chiaramente con il vostro lui e cercate di affrontare il problema, senza dare per scontato che lui capisca quanto ciò è importante per voi.

 

Ovviamente, questi dati non descrivono in modo oggettivo ognuno di noi, perché ciascuno è una persona a sé stante e possiede un insieme di caratteristiche unico e peculiare, che lo rendono speciale a prescindere dal sesso cui appartiene.
In generale, però, queste differenze si riscontrano spesso fra uomini e donne, facendoli sembrare proprio due pianeti diversi. Sono proprio queste disparità, però, che possono essere fonte di arricchimento per entrambi, portando all’integrazione di punti di vista e abitudini che si completano a vicenda.
Se senti che ci sono incomprensioni all’interno della coppia o se sei una persona single che teme di non sapersi approcciare nel giusto modo con l’altro sesso, non esitare a contattare uno psicologo per risolvere queste difficoltà e far sì che l’incontro fra maschile e femminile sia positivo e costruttivo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *