Prendersi cura di sé

Prendersi cura della propria mente e del proprio corpo è fondamentale. Spesso, però, si tende a relegare queste accortezze ai periodi in cui si è ammalati, dimenticandosi di pensare a sé stessi e al proprio benessere quando si è impegnati a scuola, al lavoro o in famiglia. Per la maggior parte delle persone, infatti, il tempo per sé finisce per ultimo nella propria agenda, tanto che a fatica si riesce a ritagliarselo. Tuttavia, dedicare delle attenzioni a sé stessi è importante per ottenere un maggior benessere, più vitalità e freschezza. Inoltre, questi piccoli gesti permettono di prevenire disagi sia fisici che psicologici.

Nonostante la determinante importanza di riuscire a prendersi cura di sé stessi, iniziare a farlo può essere difficile: molti, infatti, sono stressati a causa del lavoro o delle incombenze quotidiane e, ancor peggio, possono sentirsi in colpa quando finalmente fanno una pausa per far ciò che loro interessa.

b

Prendersi cura di sé

b

Fortunatamente, però, sono tanti i modi per volersi e farsi del bene. Ovviamente, fra questi spiccano al primo posto mangiare in modo sano e praticare attività fisica, ma ci sono anche altre piccole accortezze che potrebbero fare al caso tuo. Eccone alcune:

  • Inizia la giornata con la meditazione: dedicare il risveglio al rilassamento e all’ascolto di sé stessi è un buon modo per ripartire con più carica ed energia. Su internet si possono trovare molte meditazioni guidate già pronte a questo scopo, ma, per imparare di più su quest’arte così benefica, puoi anche iscriverti ad un corso o consultare uno psicologo.

  • Concediti una quantità sufficiente di riposo: dormire è una delle attività più importanti per il nostro benessere fisiologico. Non farlo a sufficienza, infatti, predispone a problemi di salute non trascurabili. Cerca perciò di non privarti del sonno necessario per ricaricare le energie e includi nella tua routine serale azioni che ti rilassino come dormire o fare un bagno caldo. Cerca invece di evitare l’uso della tecnologia e l’assunzione di caffeina e cibi zuccherati, che potrebbero tenerti sveglio.

  • Prenditi cura di un animale domestico: i pets portano un sacco di benefici nella nostra vita, donandoci amore incondizionato, facendoci sorridere e riducendo lo stress. I cani e i gatti, in particolare, sono adatti a le persone di qualsiasi età.

  • Pratica del giardinaggio: che sia coltivare un orto o occuparsi soltanto di una piantina, questo hobby è estremamente utile per il nostro benessere fisiologico. Permette infatti di entrare in connessione con la natura, di vivere il presente concentrandosi solo sul compito che si sta svolgendo e di sentirci utili e gratificati.

  • Leggi: leggere è come fare un viaggio con la mente, è prendersi una pausa, con l’immaginazione, dalla propria vita. Non solo, i libri sono utili anche per rilassarsi, aumentare le proprie conoscenze ed allenare la mente. Sul mio blog, fra l’altro, trovi tanti consigli di lettura.

  • Tieni un diario: che sia attraverso la scrittura o attraverso l’arte, esprimere le tue emozioni e spostare sulla carta i tuoi pensieri è una buona idea per calmare la mente, ridurre l’ansia e mettere ordine dentro sé stessi. L’unica regola da tenere a mente è proprio che non ci sono regole da rispettare: puoi scegliere di scrivere piccole poesie, di fare disegni o schizzi, di usare il diario ogni giorno o solo quando ti senti particolarmente inspirato. L’importante è che diventi un momento solo per te stesso, dove ti senti libero di esprimerti senza paura del giudizio degli altri.

  • Ridi: trova il tempo per fare ciò che ti diverte, usa l’ironia, concediti un po’ di leggerezza! Farsi una bella risata mette di buonumore, ridà energia, allevia le tensioni e produce benefici anche a livello fisiologico.

Prova a mettere in pratica questi consigli o a trovare il tuo modo personale e soggettivo per prenderti cura di te; in ogni caso, ricorda che consultarti con uno psicologo può esserti d’aiuto per ritrovare con più facilità il benessere e per monitorare i progressi.

b

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *