Come sfruttare il potere della scrittura per il proprio benessere

Se sei stressato o stai incontrando delle difficoltà nel tuo percorso di vita, tenere un diario potrebbe essere una buona idea. Scrivere, infatti, aiuta a fare ordine fra i propri pensieri e ad esprimere sé stessi, affrontando meglio i problemi con cui si ha a che fare.

Ecco alcune attività che ti faranno stare meglio con il semplice uso di carta e penna!

  • Esplora i tuoi lati positivi: troppo spesso si pone attenzione solamente ai difetti e alle mancanze. Prova invece a scrivere su un foglio tutto ciò che ti piace di più sulla tua persona. Se fai fatica a trovare i tuoi pregi, prova a riflettere su ciò i tuoi cari trovano di bello in te.
  • Il diario delle cose positive: ogni sera, prova a scrivere tre cose per cui ringraziare la vita. Possono essere anche dettagli, come il profumo del caffè, le fusa del tuo micio o un bel bagno caldo. Vedrai che il fatto di soffermarti su questi aspetti positivi ti aiuterà a cambiare prospettiva e ad essere più attento a cogliere e godere di tutte quelle piccole cose che possono renderti felice.
  • Scrivi una lettera ad una persona cara: scegli una persona a cui vuoi bene o che desideri ringraziare e prova a buttare giù per iscritto i tuoi sentimenti nei suoi confronti. Al termine dell’esercizio, puoi decidere di consegnarle la lettera o anche tenerla per te. In questo caso, però, approfittane per usarla come spunto per una chiacchierata a voce in cui manifestare all’altro il tuo affetto e la tua gratitudine.
  • Racconta un’esperienza dolorosa per te: se hai un ricordo particolarmente pesante, se hai vissuto qualcosa che ancora ti turba e provoca in te emozioni negative, prova a scrivere ciò che è successo. Non preoccuparti della grammatica, punta soltanto a sfogare le tue emozioni e cerca di descrivere l’evento in tutti i suoi dettagli. All’inizio sarà doloroso, ma vedrai che se farai spesso questo esercizio poco a poco riuscirai a raggiungere un maggior distacco dall’esperienza traumatica e a ritrovare un maggior benessere. Fai attenzione però a non esagerare, perché concentrarsi per lungo tempo su fatti negativi potrebbe impedirti di superarli, inducendoti a rimuginare su di essi; ricorda che, per un aiuto più efficace, puoi affidarti ad uno psicoterapeuta.
  • Scrivi una lettera al tuo sé passato: Prova a pensare a com’eri da bambino, da adolescente o qualche anno fa. C’è qualcosa che senti di poter dire a quella tua vecchia versione di te? Che cosa gli racconteresti? Che consigli gli daresti? All’inizio forse non ti verrà nulla, ma se ti concentri e provi sul serio a svolgere questa consegna, vedrai che ti permetterà di riflettere sul percorso fatto finora, sui tuoi risultati, sui cambiamenti che hai vissuto e sulle strade che hai intrapreso. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione ed essere più consapevole di te stesso.
  • Scrivi una lettera al tuo sé futuro: immaginati fra 5, 10, 15 anni. Cosa vorresti dire a quell’immagine futura di te stesso? Forse questo esercizio ti sembrerà strano, ma ti aiuterà a focalizzarti sui tuoi obiettivi e a riordinare le idee sui tuoi valori e sulle tue priorità.
  • Scrivi le tue emozioni: prova a descrivere il tuo stato d’animo. Cerca di esprimere al meglio come ti senti, che cosa provi. Quando hai finito, soffermati a descrivere anche gli effetti che questa emozione suscita nel tuo corpo. Prova a chiudere gli occhi e a concentrarti: ci sono alcune parti tese, contratte? Com’è il tuo respiro? Infine, prova a scrivere anche quali sono i tuoi pensieri. Questo esercizio è utile per promuovere la consapevolezza di sé.
  • Scopri il tuo posto al sicuro: pensa ad un luogo, reale o frutto della tua fantasia, dove ti senti protetto, a tuo agio, sicuro. Affinché l’esercizio sia ancora più efficace, puoi provare prima a rilassarti chiudendo gli occhi ed effettuando respiri lenti e profondi, entrando così in uno stato di calma che ti permetterà di visualizzare meglio il posto che hai scelto. Una volta trovato questo luogo, prova a descriverlo su un foglio, dandone tutti i dettagli: com’è fatto? Che colori, suoni, odori ci sono? Sei da solo o con qualcuno? Puoi ripetere questa consegna tutte le volte in cui hai bisogno di rilassarti e di trovare conforto nei momenti difficili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *